Migliori Forbici per Potare a Batteria – Scelta e Recensioni

Stai cercando le migliori forbici per potare a batteria? Oggi ti dirò quali sono i modelli più interessanti e come sceglierle.

Le forbici da potatura a batteria sono una piccola (per modo di dire) meraviglia delle nuove tecnologie. Come potrai immaginare, sono state sviluppate per favorire le operazioni di potatura e per renderle molto più facili e veloci. È chiaro, questi strumenti hanno un peso superiore rispetto ad una comune forbice da giardino, però i vantaggi che otterrai in cambio sono davvero notevoli.

Come funzionano le forbici da potatura a batteria

Dipende sempre dai modelli, perché alcuni hanno una batteria montata sull’impugnatura dello strumento, mentre altri un collegamento a filo con una batteria separata dal corpo delle forbici (professionali). Più avanti ti spiegherò quali sono le differenze, ma qui intendo concentrarmi sulla “logica” di questi elettroutensili per il giardinaggio.

In pratica, il supporto dell’energia ti consente di eseguire i tagli dei rami e le potature in generale facendo molta meno fatica. Dunque, potendo contare sulla presenza di un piccolo motore, il taglio delle cesoie risulterà più potente, ma senza per questo dover applicare forza con la mano.

La chiusura delle due lame non avviene stringendo le classiche maniglie della forbice, dato che in questo caso il compito viene svolto premendo un semplice grilletto.

La filosofia che si trova dietro queste cesoie elettriche è il taglio assistito, proprio perché il micromotore assiste l’utente durante le operazioni di taglio. In base al prodotto, potrai anche scegliere il livello di assistenza, selezionando una delle opzioni messe a disposizione dal dispositivo. Spesso i livelli sono 3: potenza bassa, media e alta.

Naturalmente anche le forbici elettriche per potatura hanno dei limiti, soprattutto se si parla di quelle non professionali. In sintesi, non potrai tagliare rami con un diametro molto ampio, limitandoti ad un massimo di 25 millimetri circa, ma dipende dai modelli.

Ad ogni modo, proprio per via del supporto del motore a batteria, aumenterai le prestazioni in sede di taglio del 300%, e risparmierai moltissimo tempo.

Migliori forbici per potare a batteria [RECENSIONI]

1. DEVON Kit Potatura Forbici Elettriche 14 mm

Si tratta di una delle forbici per potatura a batteria più acquistate online, per via di un costo tutto sommato competitivo, e per la loro versatilità. Sono perfette per il giardinaggio, ma considera che riescono a tagliare rami con un diametro massimo di 14 millimetri. Per farti un esempio, sono ideali per la cura delle rose e per la potatura di alberelli, ma non per il taglio di rami importanti.

  • Modello a batteria integrata
  • Diametro di taglio massimo: 14 mm
  • Autonomia batteria: 8 ore circa
  • Materiali lama: acciaio inox C75S
  • Peso: 680 grammi
  • Borsone e altri accessori inclusi

Hanno una miriade di caratteristiche positive, partendo dal kit, che include una lama di ricambio, una forbice manuale, un borsone di tela per il trasporto e il caricabatterie. La batteria ha una durata di 8 ore circa, mentre può essere ricaricata in 1 ora, e assicura quasi 1200 tagli con una carica. In secondo luogo, queste cesoie a batteria hanno un pulsante di sicurezza per il blocco della lama, e un LED che evidenzia le zone da tagliare, quando c’è poca luce.

Non è un modello professionale, dunque non ha il sistema filo-batteria, visto che questa è integrata nel corpo dell’apparecchio. È piuttosto leggera, dato che pesa 680 grammi circa, e la lama è stata realizzata in acciaio inox C75S, dunque è molto affidabile e durevole. È un dettaglio fondamentale, in quanto esegue un taglio netto e per questo non danneggia i rami durante le operazioni di potatura.

PRO

  • Prezzo competitivo
  • Lame in acciaio di alta qualità
  • Durata della batteria ampia
  • Ricca dotazione di accessori
  • Ricarica della batteria rapida
  • Peso non eccessivo

CONTRO

  • Diametro di taglio massimo basso

2. Kecheer Forbici Elettriche Potatura 2 Batterie 25 mm

Se stai cercando un kit che possa dirsi davvero completo, spendendo il giusto, allora ti innamorerai di questo prodotto. Non è la migliore forbice da potatura elettrica, però ha tutte le virgole al posto giusto, a partire da un diametro di taglio massimo di 25 millimetri, il top nel settore non professionale. E gli accessori in dotazione sono davvero numerosi.

  • Modello a batteria integrata
  • Diametro di taglio massimo: 25 mm
  • Autonomia batteria: 7-8 ore circa
  • Materiali lama: acciaio inox SK5
  • Peso: 700 grammi
  • Valigetta e tanti extra in dotazione

Comincio proprio da questi: la confezione include ben 2 batterie, il caricabatterie, un cacciavite, due chiavi esagonali, una pietra per l’affilatura, una boccetta di olio lubrificante e una comodissima valigetta in plastica dura. Le batterie garantiscono una durata di circa 6 o 7 ore, si ricaricano completamente in 90 minuti, e bastano per 1.200 tagli complessivi. Inoltre, il peso non è molto elevato, visto che si ferma a 700 grammi.

Per quanto riguarda le lame, queste sono in acciaio inox SK5 e penetrano il legno senza sforzo, per via della loro particolare affilatura. A patto di rispettare il diametro massimo consentito, che come ti ho detto si ferma a 25 millimetri. Tanto basta per prenderti cura del frutteto, del vigneto o del giardino, riducendo lo sforzo praticamente a zero. Infine, per attivarle serve una doppia pressione del grilletto (è una misura di sicurezza).

PRO

  • Buon diametro massimo di taglio
  • Ottime lame in acciaio inox SK5
  • Buona autonomia della batteria
  • Batteria di ricambio in dotazione
  • Kit di accessori piuttosto ampio
  • Sistema di sicurezza integrato

CONTRO

  • Prezzo leggermente superiore alle medie

3. Laecabv Secateur Per Potatura Elettrica 21v 33 mm

Ecco un altro ottimo paio di forbici per potare a batteria, con un diametro massimo di taglio leggermente più ampio rispetto alle medie, pari a 33 millimetri. Anche in questo caso troviamo un set di accessori davvero ampio e ricco, con una valigetta in dotazione, insieme alla fondina per le cesoie elettriche, alla batteria di ricambio, al caricabatterie e a 2 chiavi inglesi.

  • Modello a batteria integrata
  • Diametro di taglio massimo: 33 mm
  • Autonomia batteria: 3-4 ore circa
  • Materiali lama: acciaio inox SK5
  • Peso: 1 chilogrammo
  • Valigetta, fondina e altri extra inclusi

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, la lama è in acciaio inossidabile SK5 ad alta percentuale di carbonio, e le sue performance di taglio sono ottimali. L’affilatura, infatti, assicura un taglio preciso e senza sbavature, importante sia per una questione estetica, sia per preservare la salute della pianta. Considera però che, per via delle maggiori dimensioni della lama, ha un peso superiore (circa 1 chilogrammo).

Se ti interessa, qui c’è anche la versione con un diametro di taglio da 32 millimetri:

La batteria ha un’autonomia inferiore alle medie, dato che si attesta intorno alle 3 o 4 ore, ma c’è una seconda batteria di ricambio in dotazione, quindi il problema non sussiste. Si tratta anche di una delle forbici da potatura a batteria più silenziose, per via della presenza di un motore senza spazzole, comunque standard in questa categoria di elettroutensili. Infine, considerando i tanti accessori, hanno un ottimo prezzo di base.

PRO

  • Prezzo interessante
  • Lame in acciaio ad alta densità di carbonio
  • Diametro di taglio più ampio delle medie
  • 2 batterie in dotazione
  • Kit di accessori con fondina per cesoie

CONTRO

  • Pesano un po’ di più

4. Pellenc VINION Forbici Per Potare a Batteria Professionali

Non potevo non recensire almeno un modello di forbici da potatura professionali, e la mia scelta è caduta su questa cesoia della Pellenc (leggi la mia recensione completa), a dir poco eccezionale. Si tratta di un kit che include, oltre alla forbice filo-batteria, anche la fondina e la valigetta da trasporto, insieme alla batteria da agganciare ai pantaloni.

  • Modello professionale filo-batteria
  • Diametro di taglio massimo: 45 mm
  • Autonomia batteria: 15 ore circa
  • Materiali lama: acciaio inox temprato
  • Peso: 860 grammi + 1,7 chili di batteria
  • Valigetta, fondina e altri extra inclusi

Chiaramente ha delle caratteristiche tecniche da top gamma, al punto da poter essere considerata come la migliore forbice da potatura elettrica attualmente in commercio. Nello specifico, ha un diametro di taglio massimo pari a 45 millimetri (elevatissimo) e una batteria con una durata che arriva addirittura a 15 ore complessive. Il peso della sola cesoia è di 860 grammi, mentre la batteria arriva a 1,7 chili.

A livello di prestazioni, il motore è molto potente e ti mette a disposizione ben 4 modalità di funzionamento, così da decidere la tipologia di taglio assistito che ti serve. Potrai quindi scegliere fra Massima Potenza, Taglio Progressivo Comfort, Taglio Veloce e infine Taglio Veloce Progressivo. Inoltre, ha un’impugnatura adatta pure per i mancini, e le lame sono in acciaio temprato e rinforzato al carbonio.

PRO

  • Prestazioni da top gamma
  • Modello professionale filo-batteria
  • Autonomia batteria elevatissima
  • Diametro massimo di taglio da record
  • Ben 4 modalità di funzionamento
  • Kit con fondina e valigetta

CONTRO

  • Prezzo molto alto

Come scegliere le forbici da potatura elettriche

Pur sembrando in apparenza degli attrezzi semplici, queste forbici per arboricoltori e appassionati di giardinaggio richiedono un approfondimento. Ci sono molti aspetti da valutare, come nel caso della durata della batteria, del suo collegamento al corpo macchina, della qualità della lama e dei livelli di assistenza al taglio. Inoltre, dovrai anche considerare fattori come il set di accessori in dotazione, che può fare la differenza.

1. Tipologia di alimentazione

Solitamente, quando si parla di attrezzi elettrici, le opzioni sono due: quelli alimentati a cavo, e quelli a batterie integrate. Nel nostro particolarissimo caso, possiamo trovare delle forbici da potatura a batteria di 2 tipi: i prodotti che la montano sul manico, e quelli che invece si alimentano tramite un filo collegato alla batteria stessa. Ti chiarisco subito entrambe le opzioni.

Alimentazione filo-batteria

Sono le forbici per potare elettriche professionali, con una batteria da inserire in una tasca di un’apposita imbragatura o gilet da indossare. In tal caso la forbice è collegata alla batteria tramite un vero e proprio cavo, e viene portata dentro una fondina del gilet, per poi estrarla e usarla quando serve.

Essendo professionali, hanno un costo molto alto (intorno ai 1.000 euro), ma hanno pure una potenza superiore alle medie e una batteria con una durata superiore. In genere riescono a tagliare rami dal diametro più ampio (circa 40 millimetri), e garantiscono dalle 9 alle 12 ore di autonomia.

Infine, la batteria permette il collegamento di un secondo strumento, come il potatore portatile, da inserire nella seconda fondina.

Alimentazione a batteria integrata

Questa è l’opzione classica, nonché la più economica, ed è molto semplice da capire perché di sicuro avrai già visto qualcosa di simile in altri elettroutensili. Stavolta la batteria si trova sul fondo dell’impugnatura, dunque è integrata con lo strumento, il che vuol dire che non avrai un filo né un gilet.

È chiaro che la potenza di queste cesoie è inferiore alle forbici professionali, così come il diametro di taglio massimo e l’autonomia. Aumenta il peso, proprio perché la batteria non è indipendente, e quindi grava sulla leggerezza delle cesoie. Poco male, perché ci sono anche tantissimi vantaggi.

Innanzitutto il prezzo è un decimo di quello dei modelli professionali, e poi il diametro di taglio è comunque importante. Inoltre, avendo una seconda batteria di ricambio, la durata diventa praticamente infinita.

2. Autonomia della batteria

Siccome sono in argomento, tanto vale chiudere il discorso sull’alimentazione parlando ora della durata media delle batterie di queste forbici. Nei modelli professionali, come ti ho spiegato, si può arrivare fino a 12 ore totali. Di solito 9 ore vengono garantite dalle batterie al litio da 150 Ah, mentre quelle più durevoli sono le batterie da 250 Ah. In questo caso si può arrivare fino a 60 tagli al minuto.

Se invece si parla dei modelli con batteria integrata, difficilmente questa supera le 6 ore di autonomia, ma si tratta comunque di un valore piuttosto ampio. Inoltre, ti ricordo che con una batteria di ricambio non dovrai mai temere di lasciare il lavoro a metà. Per quanto riguarda la ricarica, di solito bastano 1,5 ore per poter ripristinare al 100% la batteria.

Infine, in alcuni casi le forbici hanno un piccolo LED che ti comunica la carica residua.

3. Diametro massimo di taglio

Fai sempre attenzione quando compri le tue prossime forbici, perché dovrai trovare un modello adatto ai tuoi scopi. Se devi potare degli alberi con rami con un diametro elevato, infatti, potresti non riuscirci con un modello non professionale. Viceversa, un paio di cesoie elettriche molto costose potrebbero essere eccessive per il tuo caso, e rappresentare una spesa evitabile.

  • Modelli professionali: riescono a tagliare rami fino ad un diametro intorno ai 40 millimetri. Questo avviene per via della maggiore potenza del motore e per le lame, più grandi rispetto alle medie.
  • Modelli non professionali: il diametro massimo di taglio si ferma intorno ai 25 millimetri. Nella maggior parte dei casi bastano per le potature convenzionali degli alberi in giardino.

Voglio spiegarti un’altra cosa, prima di andare avanti, perché in fondo i rami con diametro da 25 mm possono essere tagliati anche con un paio di cesoie tradizionali. Sì, è vero, ma il principale vantaggio delle forbici elettriche è questo: velocizzano il lavoro, e ti fanno fare molta meno fatica.

4. Qualità delle lame

I migliori modelli di forbici da potatura a batteria montano delle lame in acciaio inox SK5 rivestito e ad alta percentuale di carbonio, cosa che le rende capaci di penetrare nel legno in modo molto efficace. Conta anche il design della lama, che di solito è a forma di archetto.

Infine, tutti i modelli ti consentono di sostituire la lama inferiore quando è esausta, così da poterla rimpiazzare con un coltello nuovo. Per farlo, basta togliere il perno centrale che collega le due lame.

5. Regolazione del taglio

Nei modelli migliori di forbici per potare a batteria hai la possibilità di regolare la potenza di taglio. Dunque potrai decidere quale livello di assistenza ti serve in un determinato caso, a seconda ad esempio del diametro del ramo e della durezza del legno.

Chiaramente, usando la forbice al massimo della potenza, il micromotore consumerà più energia del normale, quindi l’autonomia della batteria potrebbe scendere. Per quanto concerne i valori, generalmente puoi scegliere fra 2 o 3 opzioni (basso-alto, oppure basso-medio-alto).

6. Accessori in dotazione

Come ti ho già anticipato più volte, nel caso delle forbici a batteria per potatura gli accessori possono fare tutta la differenza del mondo. Per questo ho deciso di presentarti una piccola lista degli extra che potresti trovare nella confezione.

  • Batteria di ricambio: un set con 2 batterie è da preferire, in quanto ti permette di lavorare senza pause, e senza dover temere di rimanere “a secco” con l’autonomia dello strumento. Se la prima si esaurisce, ti basterà sostituirla e in pochi secondi potrai ricominciare a potare i tuoi alberi.
  • Caricabatterie: naturalmente la confezione include (o dovrebbe includere) pure il caricabatterie.
  • Lama di ricambio: non sempre è presente, ma è un utilissimo extra. Avrai infatti la certezza di avere già un ricambio a portata di mano, nel caso la lama delle cesoie dovesse rovinarsi.
  • Set di attrezzi: alcuni modelli includono pure un piccolo set di attrezzi, come i cacciaviti, le chiavi esagonali, l’olio lubrificante, le pietre per affilatura e un paio di forbici manuali.
  • Valigetta da trasporto: è uno degli accessori che preferisco. La valigetta, infatti, ti permette di portare con te le forbici ovunque desideri, e di conservarle senza sparpagliare i pezzi del kit. In alcuni casi, al posto della valigetta in plastica trovi un borsone in tela.
  • Fondine, marsupi e imbragature: nei modelli professionali troverai sempre una fondina per le forbici, insieme ad un marsupio per la batteria. In certi casi il tutto viene integrato in una comoda imbragatura. Sappi che anche i modelli con batteria integrata possono includere una fondina indossabile e un marsupio per gli strumenti.

Conclusioni

Le forbici elettriche per potatura possono rivelarsi preziose in tantissime circostanze. Io ad esempio le uso per potare i rami degli alberi del nostro frutteto, quando ovviamente il diametro lo consente. Sappi comunque che sono cesoie molto versatili, che si adattano anche alle vigne, agli ulivi e alla cura delle piante in serra. A parte il motore elettrico, infatti, sono quasi identiche alle comuni cesoie.

Forbici da potatura a batteria più vendute

Crediti immagine articolo: belsitosas.wordpress.com/2017/02/28/forbici-da-potatura-elettriche-vinion/

Ultimo aggiornamento 2021-06-12 at 11:04 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Lascia un commento