Migliore Spazzola per Decespugliatore – Scelta e Recensioni

Stai cercando la migliore spazzola per decespugliatore? Leggi le mie recensioni, le mie opinioni e una guida alla scelta completa.

A torto sottovalutata, la spazzola per erbacce può rivelarsi una preziosa alleata per la cura e la manutenzione di un giardino. Ha un prezzo tutto sommato contenuto, ma riesce a regalare davvero tante sorprese, in primis per la sua spiccata versatilità. Potrai infatti usarla per vari lavori, oltre alla rimozione delle sterpaglie, come nel caso della pulizia delle fughe fra le mattonelle, e per la rimozione del fastidioso muschio. La sua azione rotante, inoltre, è ottima anche per rimuovere la terra quando si accumula sul suolo.

A cosa serve la spazzola in acciaio per decespugliatore?

Come ti ho anticipato poco sopra, sono molti i possibili utilizzi che potrai fare di una spazzola di questo tipo. È chiaro che la rimozione delle erbacce sale al primo posto: una volta montata la spazzola, non dovrai fare altro che eseguire il classico movimento oscillante da destra a sinistra e viceversa, per consentire ai fili intrecciati in acciaio di andare a tagliare i gambi e gli steli delle sterpaglie e delle infestanti.

Per quanto concerne le operazioni di pulizia, non sottovalutare l’efficacia di queste spazzole per rimuovere la terra che si deposita in eccesso sul suolo compattandosi. Certo, potresti procedere manualmente o usare una classica idropulitrice: nel primo caso farai tanta fatica, nel secondo dovresti avere a disposizione un idropulitore con serbatoio, che costa parecchio e che ovviamente richiede delle ricariche.

Con la spazzola per erbacce il discorso è più semplice: la monti sul tuo decespugliatore, avvii la macchina e il gioco è fatto. Anche il montaggio sull’apparecchio non è affatto complesso: anzi, bastano pochi secondi per avere il decespugliatore pronto all’azione. In sintesi, personalmente la considero un’opzione davvero furba per il taglio delle erbacce che infestano i vialetti ad esempio, ma anche per operazioni di pulizia da infestanti più complesse.

Chiariamo un altro punto: come funziona la spazzola per decespugliatore? Guarda, è molto semplice. In pratica, l’azione rotante della testina permette alle “treccine” in acciaio del gruppo di grattare letteralmente il terreno o il pavimento. In questo modo, grazie al forte attrito, la spazzola riesce a pulire l’area presentando un risultato finale davvero notevole, anche alla luce del suo prezzo (dai 20 ai 30 euro).

Infine, ricordati che si tratta di un’opzione naturale e sicura per la pulizia delle erbacce: una vera e propria alternativa naturale ai diserbanti chimici.

Migliori spazzole per decespugliatore [RECENSIONI]

1. Surepromise Spazzola Trecce in Acciaio

Ho deciso di iniziare da questo prodotto della Surepromise, uno dei più venduti online e con un prezzo che lo colloca su una fascia media. Ha un diametro da 20 centimetri, ed è compatibile con fori da 24,5 millimetri di diametro, e ovviamente possiede una serie di trecce in acciaio con uno spessore piuttosto robusto. Sono adatte per grattare con una certa forza i pavimenti e i vialetti, e anche per tagliare le erbacce in giardino.

  • Modello: a trecce in acciaio
  • Diametro foro: 24,5 millimetri
  • Diametro disco: 20 centimetri

È efficace anche per la pulizia dei bordi dei marciapiedi e dei cordoli, ma ha un discreto peso e dunque ti consiglio di montarla su un decespugliatore con una potenza minima da 25 cc. In secondo luogo, ha un buon bilanciamento complessivo e questo fattore è molto importante per la sicurezza dell’operatore. Nonostante questo, ricordati di indossare sempre i dispositivi di protezione, dato che si tratta di un attrezzo pericoloso.

Ideale per rimuovere l’erba dai vialetti e per pulire i giardini, questa spazzola in acciaio per decespugliatore a mio avviso lavora egregiamente. Non è facilissima da usare, dato che può stancare l’operatore per via del suo peso, e inoltre non è adatta per lavori molto continuativi, perché potrebbe far surriscaldare il motore dell’apparecchio. Detto ciò, se usata con cognizione di causa, garantisce dei risultati eccellenti.

2. Sit CZ200 Mazzetti Ritorti 20 cm

La SIT può essere considerata una delle aziende più importanti nel settore delle spazzole per decespugliatore, e la qualità della sua linea lo dimostra. La CZ200 è la versione più “cattiva” (la Extreme), con mazzette in metallo intrecciato e con lunghezza da 5 cm. Per quanto riguarda le altre misure, queste sono standard: il diametro del disco è da 20 cm, mentre quello del foro da 24,5 millimetri. Il kit, per la cronaca, include anche tutti gli adattatori, compreso quello da 20 mm di diametro.

  • Modello: a trecce in acciaio
  • Diametro foro: 24,5 millimetri
  • Diametro disco: 20 centimetri
  • Extra: include il kit adattatori

È efficacissima per quanto concerne la pulizia dei vialetti e dei selciati, dato che gratta in profondità andando a tagliare gli steli alla radice. È ottima anche per la pulizia del muschio che cresce fra le fughe delle mattonelle, e per tagliare le erbacce, a patto che queste non siano troppo alte o con gambi eccessivamente robusti. Il montaggio è rapidissimo e davvero semplice, ed è ideale per rimpiazzare i diserbanti chimici.

Quali sono le altre caratteristiche da sottolineare? Le solite in merito alla pesantezza del disco, e alla necessità di montarlo su un decespugliatore come minimo da 25 cc di potenza. In secondo luogo, non bisogna usarla su pavimentazioni delicate come il cotto, dato che è molto aggressiva e gratta parecchio, mentre va alla grande sui pavimenti in cemento o in pietra. Infine, rispetto ai prodotti economici si consuma più lentamente, e questo è un vantaggio importante.

3. Ama Spazzola per Erbacce Universale

Se stai cercando un prodotto più economico, ma comunque in grado di assicurare delle ottime prestazioni, allora ti consiglio questa spazzola della Ama. Le caratteristiche sono tutto sommato le stesse delle altre: sono presenti i classici mazzetti di fili intrecciati in acciaio, e il diametro corrisponde a 20 centimetri. Inoltre, ha un foro di attacco con un diametro pari a 25,4 mm, quindi è compatibile con la maggior parte dei decespugliatori in commercio.

  • Modello: a trecce in acciaio
  • Diametro foro: 24,5 millimetri
  • Diametro disco: 20 centimetri

Per quanto concerne le performance, la spazzola della Ama è ottima per pulire i vialetti e i marciapiedi dalle erbacce, e anche per tagliare le infestanti dal giardino, a patto che non siano troppo alte o robuste. Va a grattare in profondità, quindi riesce anche a rimuovere le radici, e richiede come sempre un apparecchio con una potenza del motore minima da 25 cc, per evitare di danneggiare il decespugliatore.

Considera inoltre che la solidità dei materiali è superiore alle medie, il che presuppone un consumo più lento rispetto ai prodotti di 15 euro, che personalmente eviterei salvo rare eccezioni, anche per una questione di sicurezza. In secondo luogo, la spazzola in questione è ideale pure per la rimozione del muschio, ma funziona al meglio sulle superfici regolari. In sintesi, si tratta di un prodotto per cui vale la pena spendere 30 euro circa.

4. Kagni Disco Spazzola in Mazzetti Acciaio

Anche questa spazzola della Kagni merita di essere recensita, sebbene le sue caratteristiche tecniche siano simili alle precedenti. In sintesi, ci troviamo di fronte ad una spazzola con trecce e mazzetti in acciaio, con un foro da 25,4 millimetri e con un diametro leggermente più basso, pari a 15 centimetri. Questo spiega perché il suo costo è inferiore alle medie, il che la rende anche una delle più convenienti, se non parti da pretese eccessive.

  • Modello: a trecce in acciaio
  • Diametro foro: 24,5 millimetri
  • Diametro disco: 15 centimetri

Le finalità d’uso comunque non cambiano, visto che potrai usarla per pulire i vialetti e le bordature, per i marciapiedi e per gli scivoli, oltre che per rimuovere le erbacce dal giardino. A dispetto del prezzo basso, poi, considera che include un adattatore per testina M10, insieme al dado autobloccante. Inoltre, pur non essendo resistentissima, si consuma meno rapidamente se la mettiamo a confronto con altri prodotti su questa fascia di prezzo (economica).

Restano valide tutte le regole viste in precedenza, in merito al montaggio su un decespugliatore con potenza minima da 25 cc. In altre parole, la spazzola della Kagni sa il fatto suo, a dispetto di un costo competitivo, ma ricorda che non riesce ad offrire le stesse performance di un disco di livello superiore.

5. DSA Spazzola Rotante Diametro 180 mm

Altro giro, altra corsa, altra spazzola per decespugliatore con mazzetti in acciaio, stavolta con un diametro complessivo del disco da 18 centimetri. Il foro è da 25 millimetri, e non sono presenti adattatori, quindi non può essere considerata universale. In secondo luogo, la DSA monta dei robusti mazzetti in acciaio inox con lunghezza da 5 centimetri, che non si consumano facilmente, dimostrando dunque una buona durevolezza sul medio-lungo periodo.

  • Modello: a trecce in acciaio
  • Diametro foro: 25 millimetri
  • Diametro disco: 18 centimetri

Si tratta di una spazzola perfetta per la rimozione del muschio che cresce fra le fughe delle mattonelle, e per la pulizia di vialetti, ciottolati, scivoli, selciati e marciapiedi. Ha un grado di durezza leggermente inferiore alle spazzole classiche di questo tipo, ma comunque ti sconsiglio di usarla su pavimentazioni soggette a graffi e usura come il cotto, perché resta un accessorio abbastanza aggressivo.

6. SIT Tecnospazzola 0321 in Fili d’Acciaio

Cambiamo categoria e scopriamo insieme questa spazzola con fili in acciaio sottili, dunque diversa dalle altre, visto che non monta le consuete trecce o mazzetti. Si tratta di un prodotto più delicato rispetto agli altri, ma comunque gratta abbastanza, per via della grande affilatura dei cavetti in acciaio. I dati tecnici? Ha un diametro da 17 centimetri e un attacco da 25,4 millimetri, ma nel set troverai anche il kit adattatore da 20 millimetri.

  • Modello: a fili unici in acciaio
  • Diametro foro: 24,5 millimetri
  • Diametro disco: 17 centimetri
  • Extra: kit con adattatori

La sua struttura la rende più adatta per i lavori di precisione, come la pulizia degli angoli, e il fatto di avere diversi cavetti singoli appuntiti la fa arrivare parecchio in profondità. In altri termini, gratta che è una meraviglia ed è ideale per la pulizia dei pavimenti e dei vialetti dalla muffa e dalle erbe infestanti. Rispetto ai modelli con mazzetti, però, è poco adeguata per la pulizia dei terreni e del giardino, soprattutto perché si consumerebbe in fretta.

7. SIT Tecnospazzola con Fili in Nylon

Ho deciso di chiudere le mie recensioni con il modello delicato, ovvero con la spazzola dotata di fili in nylon. Ci troviamo di fronte ad un accessorio che gratta decisamente di meno rispetto ai prodotti con fili o mazzetti in acciaio, e che si dimostra dunque più adatto per superfici particolari e delicate come il cotto. In realtà ti consente di pulire la terra e di grattare anche i muri, per togliere la polvere e lo sporco.

  • Modello: a fili in nylon
  • Diametro foro: 24,5 millimetri
  • Diametro disco: 17 centimetri
  • Extra: kit con adattatori

Le misure sono le seguenti: il disco ha un diametro da 17 centimetri, mentre il foro è da 24,5 millimetri, ma include un kit di adattatori. La sua efficacia è elevata soprattutto se la userai per rimuovere il muschio dalle fughe e le erbacce che spuntano dal cemento del vialetto, ma è ottima pure per la pulizia delle bordure dei marciapiedi o delle aiuole. Infine, ricorda che è molto delicata e quindi non rovina o graffia le superfici.

Come scegliere la spazzola per decespugliatore

1. Tipologie e linee

Sappi che non tutte le spazzole per erba sono uguali, dato che in vendita potresti trovarne di dimensioni diverse e con un grado di “aggressione” più o meno elevato.

Di solito ogni produttore mette a disposizione una linea composta da più modelli: le spazzole più professionali in assoluto, per farti un esempio concreto, possono essere usate su qualsiasi superficie, dai marciapiedi alla roccia, passando ovviamente per le zone molto sporche come il sottobosco. In sintesi, con una spazzola di alta gamma potrai “farci la guerra”: lei si andrà consumando, ma non ti deluderà mai.

In genere queste linee ospitano anche altre spazzole meno aggressive, dunque che grattano meno e che possono essere usate pure sul vialetto di casa, magari per eliminare le sterpaglie che sbucano fuori dal cemento o dalle fughe delle mattonelle. In tal caso possono cambiare i materiali, dato che le trecce in acciaio verranno sostituite da semplici setole di nylon oppure da fili in acciaio (non più intrecciati e quindi meno violenti sul terreno).

2. Materiali della spazzola

Come ti ho anticipato poco sopra, a seconda del grado di aggressività e del modello potresti trovare delle spazzole sensibilmente diverse le une dalle altre. Le più estreme montano sempre dei mazzetti composti da fili di acciaio intrecciati: sono le più potenti in assoluto, perché grattano da paura e sono in grado di andare molto in profondità. Essendo più tosta delle altre, però, è poco adatta se devi pulire un pavimento più delicato e preferisci evitare di fare danni.

Al secondo livello troviamo come sempre una spazzola in acciaio, solo che stavolta non sono presenti le trecce ma semplici fili con forma ondulata e meno spessi, quindi più leggeri. Nonostante questo, i fili sono comunque molto appuntiti e affilati, di conseguenza ti consiglio di fare attenzione anche quando li tocchi, perché potresti pungerti e farti male. Proprio per via della loro sottigliezza, questi cavetti in acciaio grattano comunque parecchio il terreno.

L’ultima categoria è la spazzola con fili di nylon: è decisamente più soft rispetto alle altre due, perché a differenza di quelle in acciaio gratta con meno violenza e dunque non rischia di danneggiare i pavimenti. Non a caso, è la più indicata per pulire i pavimenti in cotto (fra gli altri). Si tratta però della meno versatile in assoluto, visto che grattando meno non è adatta per la pulizia dei terreni.

3. Finalità d’uso

A questo punto avrai già capito che non tutte le spazzole per decespugliatore sono adatte per una certa finalità d’uso, e che questa dipende non solo dal materiale ma anche dalla struttura dei filamenti. Ricapitolando:

  • Spazzola in acciaio per decespugliatore: si tratta di un’autentica tuttofare, ideale ad esempio per togliere le erbacce, ma anche per pulire i vialetti e i marciapiedi, così da eliminare il muschio e le infestanti.
  • Spazzola con singoli fili in acciaio: è comunque aggressiva, dato che gratta molto per via dei fili in acciaio sottili e appuntiti, però è più delicata rispetto alla classica spazzola con mazzetti intrecciati.
  • Spazzola con fili in nylon: è la più “gentile” delle tre. Si tratta di un ottimo accessorio per la pulizia di pavimentazioni più delicate come il cotto, visto che non rischierai di fare danni. È ideale anche per pulire la terra e per grattare i muri per togliere la polvere.

Come puoi vedere, basta semplicemente aver chiaro il lavoro che andremo a fare, per trovare una spazzola adatta per ogni situazione immaginabile.

4. Dimensioni e diametro del foro

Al pari di ogni altro accessorio, come ad esempio le lame per decespugliatore, anche le spazzole dovrebbero avere un foro di ingresso compatibile con la macchina. Ma almeno in questo caso non devi preoccuparti, visto che la stragrande maggioranza di questi prodotti ha un buco per il fissaggio con un diametro standard da 25,4 millimetri. Inoltre, di solito nella confezione troverai anche un kit di adattatori, che ti consentirà di montare la tua spazzola su qualsiasi modello di decespugliatore.

Per quanto concerne le dimensioni, generalmente le spazzole con le trecce in acciaio hanno un diametro complessivo pari a 20 centimetri. I modelli con singoli fili in acciaio, invece, generalmente non superano un diametro di 17 centimetri circa, e lo stesso discorso vale per le spazzole con fili in nylon. Chiudo con la lunghezza delle trecce, che corrisponde quasi sempre ad una misura di 5 centimetri.

5. Kit di adattatori

La chiamano spazzola universale per un motivo: la confezione include quasi sempre un comodo kit di adattatori, che ti consentirà di montarla su qualsiasi decespugliatore in commercio. Troverai anche il libretto di istruzioni che ti spiegherà come installare l’accessorio, ma credimi quando ti dico che si tratta di un’operazione di una facilità disarmante.

Se ti interessa approfondire questo argomento, più avanti ti spiegherò passo dopo passo come procedere con il montaggio della spazzola per erbacce. Sappi soltanto che il kit contiene quasi sempre due adattatori: il primo per un foro da 24,5 millimetri, e il secondo per il montaggio su decespugliatori da 20 millimetri.

6. Potenza del decespugliatore

Prima di andare avanti, vorrei trattare un altro tema importantissimo: la scelta del decespugliatore, dato che non tutti sono adatti per montare una spazzola. Il mio consiglio è di non scendere mai al di sotto di una potenza da 25 CC, perché al contrario del filo le spazzole hanno un peso superiore e richiedono dunque uno sforzo maggiore da parte del motorino.

Considera inoltre che produce un discreto quantitativo di vibrazioni, e che ovviamente ti converrà usarla indossando tutti i classici dispositivi di sicurezza, per garantire la massima protezione dell’operatore.

Come montare la spazzola per erbacce?

La prima cosa che devi fare è smontare la testina col filo del decespugliatore. A quel punto dovrai prendere dalla confezione l’adattatore più indicato per il tuo modello, posizionare una rondella e avvitare il dado di fissaggio, così da bloccare l’accessorio. Per ultimo ricordati di serrare il tutto con una chiave per bulloni, e il gioco è fatto.

Conclusioni

La spazzola in acciaio per decespugliatore può essere considerata un accessorio universale, facilissimo da montare e anche da pulire. È ottima per pulire pavimentazioni e ciottolati, insieme ai marciapiedi e ai vialetti, oltre che per la pulizia delle bordature dell’asfalto. Inoltre, le trecce o i fili di acciaio si consumano ma senza per questo spezzarsi: in sintesi, il gruppo di taglio non lascerà cadere per terra gli odiosi pezzetti di plastica, come invece accade con il tradizionale filo.

Ricorda che è utilissima anche per la pulizia del giardino, dato che agisce con efficacia contro l’erba e le sterpaglie. Ed è un sistema sano e naturale per eliminare le infestanti, senza per questo utilizzare diserbanti chimici.

Spazzole per decespugliatori più vendute

crediti immagine: redawse.com/index.php?main_page=product_info&products_id=476988

Ultimo aggiornamento 2021-07-31 at 02:54 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Lascia un commento