Miglior Diserbante Seccatutto – Scelta e Recensioni

Il diserbante seccatutto è un prodotto ideale per eliminare una volta per tutte il problema delle erbe infestanti.

I diserbanti sono prodotti chimici, noti anche come erbicidi, che hanno appunto il compito di attaccare le malerbe per farle seccare alla radice, così da facilitare la loro eliminazione. I seccatutto, in particolare, sono prodotti che attaccano ogni pianta con la quale entrano in contatto, e vanno dunque usati con molta attenzione. Non si tratta infatti di diserbanti selettivi a foglia larga o stretta, che invece – come spiega il loro stesso nome – sono in grado di “distinguere” le infestanti dalle piante buone.

Generalmente vengono impiegati per la pulizia delle aree abbandonate da tempo e non curate da anni, dove c’è la necessità di intervenire con forza, senza il bisogno di salvare le piantine “buone”. Ci sono diversi elementi da descrivere, che potrai approfondire continuando con la lettura di questa guida.

Cos’è e come funziona il diserbante seccatutto?

Il diserbante seccatutto, o diserbante totale, è un erbicida spesso realizzato utilizzando sostanze come il Glifosato, nella maggior parte dei casi venduto in forma liquida e solubile in acqua. Il glifosato è un prodotto impiegato di frequente nel settore agricolo e, pur essendo tossico, viene considerato come uno degli erbicidi chimici meno pericolosi in commercio.

Insieme al glifosato, la formula potrebbe prevedere la presenza di altri principi attivi e tensioattivi, il cui scopo è andare a rafforzare l’azione seccatutto della molecola principale. Ci tengo a specificare sin da subito che questi prodotti funzionano su qualsiasi pianta o malerba, da quelle annuali fino ad arrivare alle infestanti perenni.

Come funziona il glifosato? Semplicemente inibendo un enzima presente nelle piante, necessario per la loro crescita e il loro sviluppo. L’erbicida, una volta applicato alle foglie della pianta bersaglio, verrà trasportato dalla linfa alle radici dove bloccherà la produzione di questo enzima, causando così la morte della malerba. Questo meccanismo viene detto “sistemico”, ed è ciò che lo rende così efficace, al punto da non lasciare scampo alle erbacce.

Nota: considera che anche nel settore dei fungicidi per prato esistono dei diserbanti sistemici, e pure in quel caso occorre sempre usarli con estrema cautela.

Non essendo selettivo, il diserbante seccatutto a base di glifosato ucciderà tutte le piante con cui entrerà in contatto, comprese quelle “buone”. Ecco perché è così importante fare attenzione quando lo si usa e seguire alla lettera le istruzioni riportate sull’etichetta del prodotto. La sua efficacia è così elevata da non temere la concorrenza di altre sostanze quali il verderame e la poltiglia bordolese.

In realtà i diserbanti totali possono essere usati anche se nelle vicinanze si trovano delle piante buone. In tal caso, però, servirà una grande precisione e l’utilizzo delle campane per diserbo, indispensabili per isolare l’erbaccia da uccidere evitando all’erbicida di diffondersi nel giardino. Infine, questi prodotti vengono spesso impiegati anche come diserbanti per rovi ed edera, in quanto sono efficaci anche contro le infestanti a gambo legnoso.

Migliori diserbanti seccatutto sistemici [RECENSIONI]

1. Adama Gliphogan TOP 5 Litri Diserbante Seccatutto

L’Adama è un disseccante totale a base di glifosato puro, venduto in una “robusta” confezione da 5 litri, quindi adatto per eliminare le erbacce da superfici molto ampie. Si tratta di un erbicida sistemico, dunque estremamente efficace su qualsiasi pianta con la quale entrerà a contatto, comprese le canne. Nello specifico, questo prodotto dovrà essere usato in fase di post-emergenza, ovvero quando il terreno è già stato preso d’assalto dalle erbacce.

Se stai cercando una soluzione efficiente per proteggere il tuo giardino o il terreno, eliminando ogni malerba, l’Adama fa esattamente al caso tuo. Inoltre si tratta di un prodotto sicuro, in quanto viene degradato facilmente dai microorganismi, evaporando e non causando accumuli pericolosi nel terreno, se lo userai con il giusto dosaggio. Ritornando alla sua efficacia, è adatto per combattere tutte le tipologie di infestanti, il che include anche le malerbe annuali o perenni.

A mio avviso è difficile trovare dei diserbanti seccatutto di qualità, e l’Adama viene anche offerto ad un costo concorrenziale, considerando che il pack include 5 litri di erbicida concentrato da diluire in acqua. In conclusione, è un prodotto eccellente che garantisce i risultati desiderati, specialmente se usato su terreni incolti da anni e presi d’assalto dalle malerbe, che potrai così liberare e tornare a riutilizzare come meglio preferisci.

Nota: se ti serve meno prodotto, sappi che l’Adama ha commercializzato anche una versione più piccola, con un flacone da 1 litro.

2. Albagarden Diserbante Totale Glifosate 500 ml x 2

La Albagarden è un’azienda piuttosto nota nel settore degli erbicidi e dei fungicidi sistemici, quindi il suo disseccante totale assicura un’azione rapida ed efficace, come sempre su qualsiasi tipologia di infestante o pianta. Il pacco include 2 confezioni da 500 ml l’una, per un totale di 1 litro, e si tratta di un prodotto di tipologia professionale, come sempre a base di glifosate. La sua azione in fase post-emergenza è a dir poco risolutoria, quindi garantisce la totale eliminazione delle malerbe, senza via di scampo.

Efficace anche contro le erbacce annuali o perenni, questo diserbante totale prodotto dalla Albagarden non lascia residui contaminanti nel terreno. Questo per via del fatto che evapora rapidamente, evitando così di inquinare le falde acquifere e di mettere a repentaglio la salute dell’ecosistema. Ovviamente, come sempre, è necessario leggere il libretto informativo ed utilizzare soltanto le dosi consigliate dalle istruzioni del produttore, per non incorrere nei possibili effetti collaterali di questo tipo di erbicidi.

Il funzionamento è sistemico, quindi sarà sufficiente spruzzare le foglie dell’erbaccia, consentendo al diserbante seccatutto di diffondersi nella malerba, fino a raggiungere le radici, bloccando la crescita della pianta. Ovviamente, trattandosi di un prodotto molto potente, dovrai prendere tutte le precauzioni possibili, indossando i DPI di sicurezza ed evitando di usarlo senza campana, se nei dintorni sono presenti delle piantine che desideri proteggere.

Nota: anche in questo caso hai la possibilità di acquistare una confezione soltanto, con una quantità di prodotto pari a 500 ml.

3. Monsanto RoundUp Disseccante Totale Sistemico 0,5 lt

Anche la Monsanto è un marchio piuttosto noto nel settore dei biocidi, e il suo diserbante seccatutto dimostra di essere efficace al pari degli altri. Non potrebbe essere altrimenti, considerando che la sua formulazione è come sempre a base di glifosate, e per via del meccanismo sistemico. Una volta spruzzato, dunque, verrà assorbito dalle foglie ed entrerà in circolo nella malerba, fino a raggiungere le radici e bloccare così l’enzima che consente la crescita e lo sviluppo della pianta.

La nuova formula a base di sale potassico appare più efficace rispetto ad altri prodotti della medesima categoria. Agisce prontamente su qualsiasi pianta, il che comprende anche le canne, per un diserbo totale e sempre efficiente. Questo per via del fatto che le molecole sono più piccole rispetto alle medie, quindi vengono assorbite dalla pianta con maggiore facilità. Inoltre, evaporano velocemente senza lasciare scorie nocive nel terreno o nei dintorni.

Come tutti gli erbicidi sistemici, il Monsanto agisce nel profondo, dunque non si limita a seccare la pianta senza intaccare le radici. Restano ovviamente valide tutte le regole di sempre, riguardanti la sicurezza ed un utilizzo attento del prodotto, seguendo le indicazioni riportate nel libretto informativo. Inoltre, ricordati che – pur essendo liquido – deve comunque essere diluito in acqua, con una proporzione intorno ai 100 ml per 10 litri d’acqua. In sintesi, con un flacone da 500 ml otterrai circa 50 litri di diserbante.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di un disseccante totale?

Molti agricoltori scelgono di utilizzare i diserbanti totali, noti anche come erbicidi ad ampio spettro, per uccidere tutte le piante in una determinata area.

Questo può essere necessario prima di piantare una nuova coltura o per preparare una specifica zona per un uso edilizio. Gli erbicidi totali vengono talvolta utilizzati anche per ripulire i terreni invasi dalla vegetazione, come i sottoboschi e le aree agricole non curate da anni. Il vantaggio principale è la loro capacità di uccidere qualsiasi pianta, causandone il blocco della crescita.

Possono essere particolarmente utili anche nelle zone in cui le erbe infestanti sono difficili da controllare, come i bordi delle strade o i campi agricoli. Inoltre, i diserbanti seccatutto possono aiutare a prevenire la diffusione di malattie da una pianta all’altra. Uccidendo tutte le piante malate presenti in un’area, l’infezione non potrà diffondersi.

Infine, gli erbicidi totali possono essere utilizzati anche nell’ambito della realizzazione di un incendio controllato. Uccidendo tutta la vegetazione in un’area, si riduce la quantità di materiale che potrebbe far espandere il fuoco, mettendo a rischio la sicurezza. Ovviamente, essendo prodotti comunque pericolosi, hanno anche degli svantaggi.

Il primo, nonché il più evidente, è che attaccano qualsiasi pianta con la quale entrano a contatto. Di conseguenza, non possono essere usati se l’obiettivo è quello di proteggere alcune specie uccidendone altre. Inoltre, sono generalmente più costosi degli erbicidi selettivi. Infine, possono essere più difficili da usare, poiché è necessario un livello di precisione maggiore per evitare di danneggiare l’area circostante.

Se usati nel modo scorretto, i diserbanti totali possono contaminare le falde acquifere e danneggiare l’ecosistema, dato che si tratta di veri e propri biocidi. Possono anche rappresentare una minaccia per la salute umana se inalati o ingeriti. Per questi motivi, è importante utilizzare questi prodotti solo quando è assolutamente necessario, e seguire attentamente tutte le istruzioni riportate sull’etichetta.

Nota: un metodo alternativo al disseccante totale è l’utilizzo di un bruciatore diserbante elettrico. Questo dispositivo emette un getto di aria calda prolungato che causa uno shock alle radici, portando così la malerba al decesso.

Come usare un diserbante seccatutto in modo sicuro?

I diserbanti a base di glifosato puro vengono smaltiti rapidamente, in quanto dopo aver funzionato tendono ad evaporare. In sintesi, una volta fatto il loro dovere, non lasciano alcuna traccia e consentono così di tornare ad utilizzare il terreno coltivando qualsiasi pianta tu possa desiderare.

Questo avviene se li userai nella maniera corretta, impiegandone una quantità limitata e diluendoli in acqua. In caso contrario, erogandone una quantità eccessiva, il diserbante potrebbe penetrare nel terreno e contaminarlo con i suoi principi attivi, falde acquifere comprese.

Naturalmente dovrai assicurarti di rispettare il dosaggio consigliato nel libretto informativo del prodotto, che comunque possono variare in base all’erbaccia che intendi eliminare. Per l’erogazione puoi utilizzare una classica pompa a spalla, montando anche la campana per diserbo, se nelle immediate vicinanze si trovano delle piante a rischio.

Chiaro poi che dovrai ricordarti di indossare tutti i dispositivi di sicurezza e gli indumenti protettivi, dai guanti alla tuta, insieme alla maschera. Di norma, essendo prodotti sistemici, i diserbanti seccatutto vanno applicati e spruzzati direttamente sulle foglie, così da poter entrare in circolo bloccando la crescita della malerba.

Il diserbante totale è legale?

Ci tengo a chiarire anche questo fatto: l’erbicida seccatutto a base di glifosato è legale e può essere acquistato anche se non si ha un patentino o una licenza di tipo professionale. Significa che puoi trovarlo nei negozi che vendono prodotti per l’agricoltura o anche ordinarlo online, senza dover temere nessuna ripercussione, se non i rischi correlati ad un utilizzo scorretto del prodotto.

Il glifosato è attualmente il seccatutto diserbante più utilizzato al mondo. La sua efficacia, unita al costo relativamente basso, lo ha reso la prima scelta di agricoltori e giardinieri, dai professionisti agli hobbisti. Se rispetterai le norme precauzionali riportate nelle istruzioni del prodotto, questo erbicida ti consentirà di fare (letteralmente) piazza pulita in giardino e su qualsiasi altro terreno.

Conclusioni

Gli erbicidi sono spesso un “male necessario” in molte situazioni che si verificano nel settore agricolo e nel giardinaggio. Tuttavia, è importante utilizzarli nella maniera corretta, per evitare di danneggiare l’ambiente o di causare danni alle persone o alle piante che desideriamo preservare.

Esistono diversi tipi di erbicidi, ognuno con i propri pro e contro: quelli totali ad azione sistemica sono i più pericolosi per la salute delle piante circostanti, quindi dovrebbero essere usati solo in caso di post-emergenza, ovvero quando l’erbaccia è già germogliata e sta invadendo (o ha invaso) il terreno.

I prodotti che contengono glifosato come molecola principale sono i più efficaci nell’eliminare le erbacce, dato che agiscono con una percentuale di successo del 100%, su qualsiasi pianta o erbaccia di qualsiasi natura. Resta chiaro il fatto che il disseccante totale deve essere usato rispettando le indicazioni del produttore e indossando tutti i dispositivi di sicurezza personale.

Diserbanti seccatutto totali più venduti

crediti: pixabay.com/it/photos/erbicida-contadino-nel-campo-di-riso-587589/

Ultimo aggiornamento 2022-09-28 at 03:44 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Lascia un commento